Giro d’Italia: UN LIBRO CELEBRATIVO DELLA TAPPA DEL LUSSARIGiro d’Italia: UN LIBRO CELEBRATIVO DELLA TAPPA DEL LUSSARI

Giro d’Italia: UN LIBRO CELEBRATIVO DELLA TAPPA DEL LUSSARI

Presentato a Tarvisio il volume fotografico della tappa della “corsa rosa” dello scorso anno, voluta fermamente da Enzo Cainero, scomparso nel gennaio precedente.

Una tappa mitica, la Tarvisio – Lussari del Giro d’Italia 2023, tanto da essere celebrata con un corposo volume fotografico edito dalla Graphistudio, non commercializzato e destinato a essere donato, presentato nella sala conferenze dell’Arena Paruzzi alla presenza del figlio del compianto patron delle tappe friulane della “corsa rosa”, Andrea Cainero, del consigliere regionale Stefano Mazzolini, del Sindaco di Tarvisio, Renzo Zanette, e di Paolo Urbani, ora in prima fila nell’organizzazione della tappa Mortegliano – Sappada del prossimo Giro. A intervenire è stata anche la campionessa di fondo Gabriella Paruzzi, cui è stato donato uno dei volumi. “E’ stato uno spettacolo unico, seguito da milioni di persone in Mondovisione, con conseguenti positive ricadute sul territorio”, ha detto il primo cittadino di Tarvisio, con il consigliere regionale Mazzolini a rimarcare il conseguente incremento turistico anche dai Paesi contermini, Slovenia in primis. “Un libro che racchiude tutte le emozioni di una tappa unica, voluta fermamente, nonostante le polemiche riguardanti il percorso, dall’amico Enzo”, ha sottolineato Urbani, con Andrea Cainero a intervistare in video il vincitore Primoz Roglic, il campione sloveno ora in preparazione al tepore delle Canarie, che ha parlato di “giornata indimenticabile” per lui, con anche le migliaia di tifosi del suo Paese venuti a sostenerlo. “Nel Giro 2024 non ci sarò, ho optato per il Tour de France – ha poi anticipato – , ma in quello successivo perché no, vedremo. Ora mi trovo molto bene con i compagni della mia nuova squadra, con direttore tecnico il friulano Gasparotto, che già conoscevo”. E una mezza promessa a esserci quando verrà scoperto a Tarvisio addirittura un monumento a lui dedicato ed esso pure celebrativo dell’evento dello scorso anno e già pronto, come anticipato dal Sindaco Zanette. “Al termine della stagione agonistica cercherò di esserci”, ha assicurato Roglic. Prossima presentazione della tappa friulana Mortegliano – Sappada il 1° marzo alle 19 nella palestra comunale del centro del Basso Friuli. 

Edi Fabris

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *