Solbiate Olona, terzo posto per Marco Pavan

Solbiate Olona, terzo posto per Marco PavanTommaso Cafueri, in azione a San Fior

 

FORGARIA NEL FRIULI (UD) – Al terzo tentativo, lo junior Tommaso Cafueri entra nella top 10 di Coppa del Mondo a Flamanville. Autorevole la prestazione del 16enne friulano, al primo anno nella categoria: partito con il dorsale 24, l’azzurrino ha risalito posizioni girando per tre volte sotto i nove minuti a tornata. Ottimo soprattutto il primo giro, chiuso in 8’ e 26”. Solo un calo nel finale ha impedito a Cafueri di giocarsi l’ottavo posto, con i transalpini Guillaume Bagou e Nathan Dos Reis Graca che lo hanno preceduto di una manciata di secondi.

«Alla fine sono riuscito a vincere la volata per il decimo posto, quindi va bene così», afferma Tommaso Cafueri (nella foto). «Sia io che Luca Paletti siamo partiti nelle retrovie, ma siamo riusciti a risalire il gruppo già nel primo giro. Purtroppo una piccola crisi nella quarta tornata mi è costata qualche posizione, ma ho tenuto duro e sono riuscito a portarmi a casa questo primo piazzamento tra i dieci».

Meno proficua la trasferta in Francia per il campione italiano Davide Toneatti, che ha chiuso al 28° posto tra gli Under 23. Subito in salita la gara del ventenne di Buja, che vistosi scappare il gruppo buono già nel primo giro ha alzato bandiera bianca nella seconda metà della prova.

Oltre ai risultati provenienti dalla Francia, la DP66 Giant SMP ha colto altre cinque vittorie a San Michele di Bassano, sede dell’ultima prova del Trofeo Triveneto. I primi ad andare a segno sono stati gli amatori, con Marco del Missier che ha preceduto il compagno Thomas Felice tra i Master Fascia 1.

Affermazione anche tra le donne Open per merito di Sara Casasola, mentre la gara delle Donne junior si è chiusa con un podio monomarca grazie a Lisa Canciani, Elisa Viezzi e Gaia Santin. Nella prova degli junior, che ha visto chiudere nono Alessandro Da Parè, piazzamento d’oro per Tommaso Tabotta, il cui quarto posto gli permette di aggiudicarsi la classifica finale del 42° Trofeo Triveneto. Tra gli Open maschili Alberto Cudicio ha chiuso al quarto, con l’Under 23 Manuel Casasola settimo.

Nelle categorie giovanili, bis di vittorie tra gli allievi. Tra i ragazzi del 2006 si è imposto Stefano Viezzi, mentre tra le ragazze è toccato a Bianca Perusin festeggiare, con la compagna Nadia Casasola che ha tagliato il traguardo in quinta posizione. Tra le esordienti, la sfida per la maglia di leader ha premiato Annarita Calligaris, che chiudendo quarta ha resistito alla rimonta della compagna di squadra Julia Magdalena Mitan, terza a San Michele di Bassano. Settimo posto per Carlotta Petris.

In virtù di questi risultati, il sodalizio di Michele Bevilacqua chiude la challenge del Triveneto con quattro maglie di leader: oltre alla classifica delle società delle categorie agonistiche, a salire sul gradino più alto del podio sono stati gli junior Gaia Santin e Tommaso Tabotta, l’esordiente Annarita Calligaris e il Master Fascia 1 Marco del Missier. Podio finale anche per l’Under 23 Manuel Casasola, secondo, le allieve Martina Montagner (seconda) e Bianca Perusin (terza), e le esordienti Julia Mitan e Carlotta Petris; da segnalare il secondo posto anche nella classifica delle categorie amatoriali.

DUE PODI A SOLBIATE OLONA – Oltre a San Michele di Bassano, la DP66 piazza due atleti sul podio anche a Solbiate Olona, sede del Grand Prix d’Inverno. Marco Pavan ha chiuso terzo nella prova vinta dal campione italiano Jakob Dorigoni; medaglia di bronzo anche per Carlotta Borello preceduta da Gaia Realini e Rebecca Gariboldi.

Tante maglie DP66 in evidenza, anche per merito dei meccanici Mauro Bandiziol, Federica Merchiol, Andrea Stucchi, Gilberto Canciani e Alberto Cudicio che, in una stagione ricca di trasferte e durante la quale è stato complicato reperire i mezzi meccanici, hanno permesso ai 30 atleti del team di gareggiare in Italia e in Europa, non facendogli mancare il supporto tecnico.

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi