La situazione della nostra città sta gradualmente peggiorando sul piano sociale e della vivibilità in genere.

Terminati da tempo gli anni del boom, con il secolo in corso emergono i nuovi poveri, quelli che con molta dignità non si fanno vedere, ma anche coloro che trovano il coraggio di esprimere il loro disagio.

Sono cittadini di ogni parte del mondo e senza sorpresa anche italiani, anche friulani, che non possono. Che non sanno come potere.

In questi anni… molti… ho visto tanti cambiamenti migliorativi nella città, ma anche delle criticità che non so leggere in chiave positiva.

Bilancio 23?

Non so, vedo un mare di problemi, dalla pandemia a che non è superata, alla crisi economica, che è un motore sempre acceso.

Speriamo sempre, ma senza illusorio ottimismo. 

Vito Sutto

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *