Caldo sole e mare a Lignano, in molta parte della spiaggia ombrelloni sold out, ma se bar e spiaggia sorridono, gli albergatori piangono.
Soprattutto gli alberghi di alto prestigio, colpiti dalla crisi in Germania e dalle tariffe che hanno dovuto applicare causa i costi energetici alle stelle.
I clienti che debbono confrontarsi con 400 euro a notte e anche di più, sono davvero pochi.
Certo una vacanza può costare anche molto meno, ma i grandi alberghi che sono molti e che hanno fatto grandi investimenti ,cosa faranno a fine stagione?
E’ un interrogativo?
E pare inopportuna questa domanda, alla luce di un tutto esaurito tra gli ombrelloni, ma non lo e’.
La gente del Friuli e del vicino Veneto arriva in giornata e a sera tutti a casa dopo il gelatino.
Un po’ e’ sempre stata così la stagione di Lignano, ma quest’anno ci pare che si sia accentuato il mordi e fuggi .
Come dare torto a chi vuole una giornata al mare in economia.
Pronti via con la borsa frigo allora.
E questo mare friulano è meraviglioso.
Ve lo diciamo vista a mare mentre tonalità dorate accarezzano il bagnasciuga.
Vito Sutto

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *