Il 14 e 15 settembre 2023, in occasione della “Internationaler Holztag”il Landinvita a scoprire il suo modello basato su innovazione, sostenibilità e cooperazione. Si avvicina l’attesissimo appuntamento annuale per gli esperti, le industrie e gliappassionati delsettore del legno: la Giornata Internazionale del Legno, conosciutacome “Internationaler Holztag”, si terrà il prossimo mese nellavicinaregione della Carinzia. L’evento, considerato il luogo d’incontro per eccellenza tra i principali attori dellafiliera legno, dalleindustriedel legname alle imprese di bioarchitettura, daidistributori ai progettisti, dagli istituti di ricerca agli addetti ai lavori, sipropone di offrire ai partecipanti un’approfondita panoramica sulle più recentiinnovazioni nel settore. Quest’anno, l’attenzione sarà particolarmente rivolta alla sostenibilità ambientale e alla ricerca scientifica, temi di cruciale importanza per garantire un futuro resiliente per l’industria del legno. La filiera del legno, che in Carinzia.impiega oltre 22.000 lavoratori, rappresenta una componente fondamentale dell’economia della regione. Sorprendentemente, la Carinzia da sola contribuisce al 25% della produzione mondiale di legno lamellare.L’eccezionale valore di questa produzione va di pari passo con l’impegno costante nella salvaguardia ambientale. Con oltre il60% del territorio coperto da superficieforestale, la produzione di legname è gestita attraverso pratiche silvicolturasostenibile, che preservano e valorizzano il patrimonio boschivo. Questo equilibriotra produzione e conservazionerende la Carinzia un modello virtuoso degno di studioe imitazione.

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *