Il Professor Giraudo ha preso in esame lo scenario economico che stiamo vivendo e le conseguenze che registriamo sui mercati globali dell’energia e delle materie prime.

Ecco alcune considerazioni del Prof. Giraudo:

1)  l’incremento dei prezzi
2) materie prime che da il dollaro è salito e i tassi di interesse

3) l’energia è forse uno dei più grossi rischi 

– le materie prime mancano, ha senso non sprecare!  Durante la serata sono emerse alcune considerazioni oltre a quelle del Professore.

Riciclare i computer o l’energia elettrica è la prima fonte rinnovabile che tutti noi possiamo ottenere esponendo un semplice pannello solare, ma anche non produrre computer che dopo 6 mesi sono superati, non produrre computer che non si possono riparare, quindi aprire, incentivare la possibilità di riparare le schede del computer dei televisori o di altri apparecchi che costano molto sia in energia che in materia prima.   In poche parole sviluppare la cultura del ripristino e non del sostituisco a ogni costo.  E soprattutto creare una Unione che fa la forza.   Perchè i primi a rimetterci sono i piccoli artigiani.

La sede di Confartigianato Udine è stata aula di conferenza del Prof. Giraudo

Hits: 22

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi