Udine 07 ottobre 2021 – La pista ciclabile in via Cividale lasciata incompiuta a un quinto dell’opera finale prevede con il contratto di oggi  la ripresa dei lavori interrotti a novembre.

Firmato questa mattina in municipio il contratto per il prosieguo dell’opera alla presenza del vicesindaco Loris Michelini dei funzionari incaricati e dei rappresentanti della ditta Ferrari.

“Lunedì verranno ripresi i lavori, al momento fermi a un quinto dell’opera. Verrà creata una pista ciclopedonale e saranno rifatti i tratti di marciapiede – spiega Michelini – con la sistemazione di diversi sottoservizi, tra cui il controllo degli allacciamenti fognari e un monitoraggio degli impianti di illuminazione”.

Ancora Michelini: “I lavori si erano fermati nel novembre dello scorso anno a causa di una procedura fallimentare promossa dalla precedente ditta. Gli uffici e il tribunale si sono districati nella complessa procedura burocratica in questi mesi, riuscendo finalmente a sbloccare l’impasse nei giorni scorsi. Il contratto prevede la ripresa dei lavori nel punto in cui erano stati interrotti, completandoli entro sei mesi. Quadro economico da un milione e 140mila euro”.

Il vicesindaco chiude: “Ringrazio gli uffici e la nuova ditta che si sono spesi molto in questi mesi e tutti i cittadini che hanno dovuto attendere diversi mesi prima che la burocrazia facesse il suo corso”.

Hits: 5

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi