Il riconoscimento è espressione del modello educativo “Scuola in Regola” con cui il Centro di Formazione Professionale valorizza l’impegno e promuove sviluppo e talento dei propri allievi.

Il Centro di formazione Civiform ha premiato gli allievi delle sedi di Trieste – Opicina e di Cividale del Friuli che nell’anno formativo 2023/24 si sono contraddistinti ottenendo risultati eccellenti in stile, comportamento e motivazione nell’ambito del modello educativo “Scuola in Regola”, strumento che promuove il benessere a scuola per un futuro positivo inserimento nel mondo del lavoro. Per farlo, Civiform ha scelto anche quest’anno la cornice del Teatro Ristori di Cividale, dove il gruppo di animazione ANIMACIviform ha portato in scena lo spettacolo “Sogna, ragazzo. Sogna!”. 

Fulcro della mattinata, la premiazione dei giovani più meritevoli, espressione dei vari settori delle due sedi. 

Per la sede di Opicina, riconoscimenti per: Allyson Ilari (Grafica), Leandro Deda (Meccanica), Denise Ruzzier (Agroalimentare), Roxana Beatrice Balaceanu (Ristorazione), Aurora Lagrande (Tecnico animazione turistica), Erich Pecar (Informatica). È stato premiato anche Mahbub Husen Md, un giovane straniero accolto da Civiform che grazie ai corsi seguiti presso Civiform, ha raggiunto importanti obiettivi: oggi si è affermato professionalmente nel mondo della ristorazione ed è ben inserito nella comunità. 

Per Cividale del Friuli le eccellenze sono: Nicolas Di Prima (Settore Ristorazione, Camilla Silverio (Agroalimentare), Nicola Dreosso (Grafica), Giada Mattaloni (Benessere), Morgan Nadalutti (Elettrico), Alessandro Carraro (Informatica). 

Nel corso dell’evento è stata data voce agli ex allievi che hanno raccontato le loro esperienze di successo. Inoltre, sono stati ripercorsi i momenti più importanti dell’anno formativo, dedicati a innovazione didattica e tecnologica, internazionalizzazione, legalità e sicurezza, sostenibilità, inclusione e solidarietàIn sintesi: valorizzazione dei talenti a tutto tondo. Alla base, la volontà di Civiform di perseguire la propria mission agendo come generatore di innovazione e qualità.

Il Presidente Roberto Molinaro ha dichiarato: “Con questa cerimonia vogliamo riconoscere pubblicamente la dimensione del valore creato dai nostri giovani a favore del territorio e di una comunità dal respiro sempre più internazionale”.  “Il talento individuale messo a servizio del prossimo – ha continuato – non è solo ricchezza personale, ma anche sociale ed economica e può contribuire all’eccellenza della nostra Regione e, più in generale, della Società.”  

Alla premiazione ha fatto seguito lo spettacolo teatrale “Sogna, ragazzo. Sogna!” portato in scena dagli allievi dopo l’esordio al 53° Palio studentesco “Città di Udine”. Una narrazione sull’influenza di buoni e cattivi maestri realizzata attraverso performance di recitazione, ballo e canto.

A premiare gli allievi alla presenza dello staff e delle famiglie, oltre al Presidente Molinaro e alla direttrice Chiara FranceschiniElisa Marzinotto, direttore del Servizio formazione della Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione e famiglia e Patrizia Pavatti Direttore del Servizio istruzione, orientamento e diritto allo studio della Regione FVG. Con loro anche Federica Sacenti, presidente di Scuola Centrale Formazione, associazione di cui Civiform fa parte assieme ad altri 49 enti di tutt’Italia e grazie a cui opera a livello nazionale ed europeo nel campo della condivisione delle migliori prassi formative. Numerosi gli ospiti intervenuti: oltre all’assessore comunale Rita Cozzi, in rappresentanza del Sindaco di Cividale del Friuli, numerosi esponenti delle Forze dell’Ordine, nonché varie espressioni delle realtà più significative del territorio. 

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *