7 appuntamenti a tema sicurezza

7 appuntamenti a tema sicurezza
La sicurezza a Udine, ci sono sempre meno cittadini in giro come mai?

SETTE APPUNTAMENTI PER SENTIRSI SICURI

Il Comune di Udine organizza nei quartieri della città sei incontri e uno spettacolo a tema sicurezza 

L’Assessore alla Sicurezza Partecipata e ai Quartieri Rosi Toffano: “Le relazioni di comunità sono fondamentali. Durante i sei incontri spiegheremo i contenuti del protocollo di sicurezza messo a punto con Ministero dell’Interno e Prefettura di Udine”

Sei appuntamenti e uno spettacolo per entrare nel mondo della partecipazione, in particolare in materia di sicurezza. Prosegue il lavoro dell’amministrazione comunale per rendere pienamente operativo il piano dedicato alla sicurezza partecipata e al nuovo ruolo che eserciteranno i cittadini e i loro organi di rappresentanza, i consigli partecipati di quartiere. Dopo i vari protocolli siglati con Prefettura, Arriva Udine e Sistema Sosta e Mobilità, dedicati proprio all’attivazione dei cittadini udinesi e al loro coinvolgimento, al monitoraggio del territorio sui mezzi di trasporto e la tutela delle aree di parcheggio udinesi da potenziali situazioni di degrado, sono stati programmati tra aprile e maggio ben sei incontri dedicati alla popolazione

L’Assessore alla Sicurezza Partecipata Rosi Toffano sarà presente per spiegare il nuovo protocollo dedicato alla promozione della sicurezza, tramite il coinvolgimento del tessuto sociale e, insieme a una rete di esperti appartenenti alle forze dell’ordine, affronterà diversi ambiti relativi alla sicurezza quotidiana delle persone con l’intento di aumentare la prevenzione e il senso di sicurezza dei cittadini.

“Le relazioni di comunità sono fondamentali” spiega l’Assessore alla Sicurezza Partecipata e ai Quartieri Rosi Toffano. “La strategia che abbiamo messo a punto è quella di affiancare al tavolo interforze di sicurezza un preciso piano di prevenzione, attraverso una collaborazione attiva delle associazioni, dei cittadini e di tutti gli enti che possono esercitare un ruolo in questo ambito. Durante i sei incontri spiegheremo meglio i contenuti del protocollo di sicurezza messo a punto con Ministero dell’Interno e Prefettura di Udine, oltre ad affrontare alcune questioni spinose che sono di sicuro interesse. Vista la delicatezza e l’attualità degli argomenti mi auguro una presenza numerosa dei nostri concittadini”.

Si comincia il 2 aprile in Sala Sguerzi a Sant’Osvaldo, dove il Comandante della Polizia locale e i suoi agenti illustreranno il Regolamento di polizia urbana, per lo sviluppo e la crescita del senso civico cittadino. Martedì 9 aprile invece, in Sala Criscuolo a Cussignacco, i carabinieri del Comando provinciale spiegheranno come riconoscere e prevenire truffe e raggiri

Lunedì 15 aprile presso la sala polifunzionale della Casa dell’Immacolata invece il personale del Comando provinciale della Guardia di Finanzaillustrerà ai cittadini come acquistare in sicurezza e difendersi dalle vendite aggressive, telefoniche e porta a porta.

Il 23 aprile nella sala dell’Oratorio della Parrocchia del Sacro Cuore invece il personale della Questura di Udine approfondirà il tema relativo alla protezione della casa, prevenzione dei furti e gestione dell’eventuale emergenza.  Il 2 maggio presso l’Aula Magna Bruno Londero dell’UTE Paolo Naliato psicologhe specializzate aiuteranno a spiegare alcune strategie psicologiche per la prevenzione e la gestione di truffe ed altri eventi delittuosi. Infine martedì 7 maggio in aula didattica del Comando della Polizia Locale il personale della polizia di Udine metterà in guardia sui rischi della rete: dalle frodi informatiche alla protezione dei dati

A corredo dei sei appuntamenti informativi è stato fissato anche un momento ludico con l’esibizionemercoledì 15 maggio alle ore 20.45, all’Auditorium Zanon, dei Trigeminus. Il popolare duo comico metterà in scena lo spettacolo “I truffATTORI”, con ingresso libero.

apvc-icontalk: 0
https://www.facebook.com/udineselife

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *