Udine – Ventiseiesima Stagione ai blocchi di partenza per il Teatro Nuovo Giovanni da Udine. In concomitanza con l’avvio della programmazione, partono anche come di consueto le prime prevendite che, da martedì 11 ottobre, interesseranno i concerti e gli spettacoli di prosa e danza in programma fra ottobre e dicembre 2022.  

Apre la serie, per la musica, il grande concerto evento che vedrà ospiti sul palcoscenico udinese l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e ilCoro del Teatro Regio di Torino diretti da Fabio Luisi (21 ottobre): l’imponente complesso sinfonico-corale formato da 200 elementi, cui faranno da contrappunto le voci soliste del soprano Valentina Farcas e del mezzosoprano Wiebke Lehmkuhl, eseguirà la maestosa Sinfonia n. 2 in do minore di Gustav Mahler.  

Appuntamento di particolare prestigio anche quello che vedrà l’arrivo della fuoriclasse del violino Viktoria Mullova con la mitica Orchestre de la Suisse Romande diretta da Jonathan Nott (8 novembre). Il programma della serata prevedrà due capolavori del Novecento Storico, il Concerto per violino e orchestra n. 1 di Dmitrij Šostakóvič e il grandioso poema sinfonico Also sprach Zarathustra di Richard Strauss.  

Il terzo concerto di Stagione vedrà l’Orchestra filarmonica slovena e Charles Dutoit impegnati nell’esecuzione della splendida Sinfonia n. 39 di Wolfgang Amadeus Mozart, Petruška di Igor Stravinskij e La Valse di Maurice Ravel 10 dicembre), mentre la Strauss Festival Orchester Wien diretta al violino da Peter Guth ci accompagnerà al ritmo della grande musica tradizionale mitteleuropea nell’imperdibile concerto di San Silvestro. 

Passando alla Prosa, biglietti in vendita per il capolavoro shakespeariano Il Mercante di Venezia che aprirà il cartellone portando sul palcoscenicoFranco Branciaroli nel ruolo dell’avido Shylock. Potenti temi universali sono al centro di questo grande classico – l’amore, l’odio, il valore dell’amicizia e della lealtà, l’avidità e il ruolo del denaro – proposto nel nuovo allestimento del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, con la regia di Paolo Valerio (dal 25 al 27 ottobre). Porta invece la firma di Davide Livermore Lady Macbeth, incentrato sulla vita e la passionalità di Adelaide Ristori con una superba Elisabetta Pozzi (5 novembre), mentre Milena Vukotic sarà la scontrosa, irresistibile protagonista di A spasso con Daisy, commedia delicata e divertente che affronta, usando la chiave dell’umorismo, un tema complesso come quello del razzismo nell’America del secondo dopoguerra (13 novembre). Grande classico rivisitato dall’estro creativo di Andrea Baracco è invece l’Otello di Shakespeare che vedremo in scena con un cast tutto al femminile (15 novembre), mentre il capolavoro di Molière Il malato immaginario riporterà sulle scene l’amatissimoEmilio Solfrizzi diretto Guglielmo Ferro (dal 22 al 24 novembre). Attesissimo soprattutto dal pubblico dei più giovani, il 17 dicembre sarà di scenaOnce. Una volta nella vita, spettacolo ambientato nel cuore di Dublino che è già diventato un cult e arriva dritto al cuore grazie al linguaggio universale della musica.  

Per quanto attiene alla Danza, potranno essere acquistati i biglietti per il primo appuntamento di Stagione con il Malandain Ballet Biarritz, cui è affidata l’interpretazione di due intramontabili classici che hanno segnato la storia della danza contemporanea: La Sagra della Primavera e L’Uccello di fuoco su musiche di Igor Stravinskij. 

Hits: 4

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi