Udine  – La  rotatoria all’incrocio tra via Selvuzzis, via Lumignacco e via Gonars verrà rifatta da lunedì 13 giugno.

La ditta incaricata è l’impresa Bertoni Mario di Tavagnacco. Sono in corso le operazioni propedeutiche all’inizio degli scavi. Previste per l’inizio di luglio le operazioni di demolizione ed allargamento della carreggiata, grazie alle quali sarà realizzata una rotatoria tradizionale, con diametro di 48 metri.

Particolare attenzione sarà posta alla gestione del cantiere ed alla segnaletica temporanea, anche alla luce dei recenti incidenti.

L’intervento implicherà una spesa di 600mila euro circa. Il cronoprogramma prevede la conclusione dell’opera entro il 31 dicembre dell’anno in corso.

Il vicesindaco Loris Michelini spiega: “Si tratta di uno dei punti cruciali della viabilità del nostro territorio. Da anni, assistiamo a uno stillicidio di incidenti e siamo perfettamente a conoscenza della condizione di estremo pericolo di quel tratto di strada. I lavori che ci accingiamo a realizzare sono finalizzati a mettere in sicurezza la viabilità. Stiamo parlando dell’ingresso di Udine per chi arriva dall’autostrada e dalla superstrada: turisti e visitatori non sono a conoscenza di quanto l’incrocio sia pericoloso”.

 

Chiude Michelini: “Ancora una volta, spetta a questa amministrazione andare a tappare falle che altri hanno ignorato o sottovalutato per molti anni”.

Hits: 1

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi