Le Gialloblù pareggiano con il Cittadella

Serie B femminile

Tavagnacco Cittadella 2 – 2

 

 

8K4A39018K4A39858K4A3812Il Tavagnacco va avanti di due reti, fallisce in tre circostanze il gol per chiudere la gara e subisce la beffa nel recupero.

Amarezza. Il Tavagnacco esce dal campo con tanto rammarico. Finisce 2-2, dopo una gara molto aperta, ricca di occasioni da entrambi i lati. Le gialloblù, però, erano riuscite a portarsi sul doppio vantaggio e in più circostanze hanno mancato il terzo gol che avrebbe chiuso l’incontro. Così, sono state punite dalla beffa in pieno recupero quando il Cittadella ha pareggiato la partita. Le assenze di Milan e Toomey portano Chiara Orlando a scegliere Pozzecco dal primo minuto (alla seconda gara da titolare dopo quella di Brescia). In mezzo spazio a Elisa Mariani.
Sotto una copiosa pioggia, ritmi subito alti; venete pericolose con uno schema su calcio di punizione, Peruzzo carica il sinistro e Beretta devia in corner con l’aiuto della parte alta della traversa. Il Tavagnacco va avanti al minuto 11: azione insistita con Ferin che riceve un traversone dalla destra e riesce a girare per l’accorrente Devoto che di sinistro appoggia in rete il suo secondo gol in sette giorni: 1-0. La reazione del Cittadella non si fa attendere ed è sempre Peruzzo la più intraprendente, al 18’ è lei a cercare il pallonetto per sorprendere Beretta, ma la mira è leggermente imprecisa. Le ospiti continuano a spingere, ma sembrano lasciarsi parecchio campo libero alle spalle. La prima brutta notizia per il Tavagnacco arriva al 22’ quando Caneo accusa un problema fisico ed è costretta a uscire per fare spazio a Zuliani. E’ sempre più emergenza per mister Orlando che perde un altro elemento prezioso in mezzo al campo.  Al 26’ vicinissime al raddoppio le friulane con un lancio di Grosso per Ferin che salta il portiere e si defila, ma riesce a calciare in porta trovando il salvataggio sulla linea di Casarotto. La partita è bella con numerosi capovolgimenti di fronte, Pederzani ci prova in tuffo di testa su cross di Ripamonti con il pallone che finisce a lato al 28’. Al 37’ Veritti ha la peggio in uno scontro ed è a farsi curare a bordo campo e l’occasione capita al Cittadella sulla testa di Ponte servita da Saggion, ma l’impatto con la sfera è debole e non impensierisce Beretta. Al 43’ resta a terra Pozzecco, l’arbitro concede il vantaggio, Toniolo esce dai pali e rinvia sui piedi di Mariani pronta a tirare a porta vuota da metà campo, ma Foresti ferma il gioco impedendo la battuta a rete della numero 26 gialloblù. Il Tavagnacco rimanda di poco l’appuntamento con il 2-0, ci pensa Caterina Ferin con un destro dai trenta metri a scavalcare il portiere avversario e a trovare il suo sesto centro stagionale per il 2-0.

A inizio ripresa il Cittadella inserisce una punta (Cacciamali) al posto di un difensore (Casarotto) con il chiaro intento di recuperare il punteggio. Le avversarie rientrano in campo con il piglio giusto. Bravissima Beretta al 3’ a chiudere lo specchio della porta a Pederzani. Al 17’ il Tavagnacco avrebbe l’opportunità per chiudere la pratica. Martinelli lancia Ferin che spizzica di testa per Devoto che salta la diretta avversaria e calcia a lato a tu per tu con Toniolo. Il team veneto attacca a pieno organico e le gialloblù si fanno minacciose con una serie di ripartenze. Altra ghiotta occasione al 24’ con Zuliani che parte a campo aperto e offre palla ad Abouziane che si allarga troppo e col destro non inquadra la porta. Ancora la numero 27 ha sul piede il tris sull’ennesimo cambio di fronte, ma il suo destro è impreciso. Al 31’ del secondo tempo si rifà sotto il Cittadella e su palla inattiva Peruzzo conclude col mancino trovando la deviazione vincente di Pederzani che accorcia le distanze: 2-1. Appena entrata Begal sfiora il pari con un destro a fil di palo quando sul cronometro scorre il 38’. Il finale friulano è in sofferenza. Le ospiti sciupano il 2-2 con Cacciamali che di destro da posizione favorevole non pesca l’angolino basso facendo tremare le gialloblù. L’arbitro concede un corner discutibile e sulla respinta della difesa friulana, Meggiolaro trova un destro beffardo da fuori area che si infila nell’angolino alto, rete capolavoro che permette al Cittadella di trovare il pari.

TAVAGNACCO-CITTADELLA 2-2
TAVAGNACCO
Beretta, Pozzecco, Martinelli, Veritti, Donda, Mariani (14’ st Liuzzi), Caneo (22’ Zuliani), Grosso, Abouziane (38’ st Gianesin), Ferin, Devoto. Allenatrice: Orlando
A disposizione: Variola, Dieude, Di Blas, Stella, Tuttino, Kongouli.
CITTADELLA
Toniolo, Casarotto (46’ Cacciamali), Peruzzo (33’ st Pizzolato), Masu, Zorzan, Zanni (33’ st Meggiolaro), Ponte (38’ st Begal), Novelli S. (20’ st Meneghetti), Saggion, Pederzani, Ripamonti. Allenatrice: Nicoli
A disposizione: Luise, Baldo, Novelli G., Scarpelli.
Marcatori: 11’ Devoto, 46’ Ferin, 31’ st Pederzani, 48’ st Meggiolaro
Note: Arbitro: Foresti (sezione Bergamo), Ammonite: Veritti Recupero: 3’ e 5’