Capodanno 2024

Capodanno 2024

Siamo andati a letto pensando al rinvio della festa in piazza primo maggio.
E dunque via San Silvestro e festeggiamenti a Capodanno.
Ci siamo risvegliati con il primo omicidio dell’anno, maturato in ambienti che rivelano la crisi soprattutto di una parte della città di Udine, quella che gravita nella zona della stazione, viale Palmanova e Udine sud.
Non è la prima volta che elementi di criticità sociale possono essere osservati in questa parte del territorio, dove si segnalano anche danni alle cose pubbliche e alle strutture.
Che dire? FORSE il 2024 potrebbe suggerire agli amministratori di costituire presidi sociali in quelle vie. Forse pensare a soluzioni in relazione alla creazione di attività lavorative di solidarietà per evitare esplosioni sociali.
Urge trovare rimedi all’emarginazione per il pieno inserimento di tutti i soggetti che possono essere attivi e operativi.
Il disagio e il degrado possiedono tanti linguaggi.
Per esempio, una squadra televisiva presente sul luogo del delitto che si è consumato in zona Baldasseria, è stata minacciata di morte.
Quindi è evidente il messaggio: su questi fatti deve regnare il silenzio.
Anche questo è un segnale che molte cose non vanno nell’isola felice del primo posto in classifica per la vivibilità.

Vito Sutto

apvc-icontalk: 0
https://www.facebook.com/udineselife

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *