È la start list a confermare qualità e quantità degli atleti che hanno accettato la sfida promossa dalla ASD Real Bike Guides, valevole anche come prima prova del circuito Master Cross Selle SMP: tra gli iscritti, infatti, spiccano i nomi di molti atleti che hanno vinto il titolo italiano a Ostia Antica.

Maglia tricolore che sabato pomeriggio dalle 15.30 sfoggerà il campione italiano degli Elite Filippo Fontana (Cs Carabinieri), tornato da pochi giorni dal Canada, dove ha partecipato all’ultima prova di Coppa del Mondo di Mtb: il 23enne di Fregona, già a segno a Jesolo nel 2022, punta agli Europei di ciclocross in Francia del 4 e 5 novembre e sfrutterà l’appuntamento veneziano per provare la gamba in vista della rassegna continentale. A contendere le luci della ribalta al trevigiano saranno il beniamino di casa Federico Ceolin, Antonio Folcarelli, Marco Pavan e tre giovani che si sono già messi in luce in questo primo scorcio di stagione: Luca Paletti (classe 2004), Tommaso Cafueri (classe 2005) e il duo della Beltrami Tsa Tre Colli formato da Filippo Agostinacchio (laureatosi campione italiano U23 a Ostia Antica) e Samuele Scappini (che a Roma vinse il titolo tra gli juniores).

Ancora più allargata la rosa delle pretendenti al podio nella prova Open femminile (al via alle 14), a cui prenderanno parte anche le Donne junior. Scatterà dalla piazzola numero 1 Rebecca Gariboldi (Team Cingolani) che dovrà però guardarsi dalla concorrenza di alcune giovani rampanti, come Carlotta Borello (DP66, a segno una settimana fa a Corridonia), la sua compagna Alice Papo o Marta Zanga, che ha vinto a Montecchio. Per quanto abbiano meno gare nelle gambe, possono dire la loro anche Asia Zontone (campionessa italiana delle U23 un anno fa) e Giada Borghesi, al suo debutto stagionale sul fango. Attenzione anche all’austriaca Nora Fischer, che verrà a Jesolo con l’intenzione di dare un profilo di internazionalità all’albo d’oro della gara. Tra le junior la rosa delle pretendenti annovera i nomi della laziale Sara Tarallo, di Alice Sabatino, di Martina Montagner e di Sofia Guichardaz, valdostana classe 2006 già a segno nella nuova categoria.

Tra gli juniores, che apriranno lo spettacolo alle ore 13, il favorito d’obbligo è il friulano Stefano Viezzi, che ha già ottenuto quattro successi in questa stagione e che l’anno scorso chiuse secondo. Cercheranno di sovvertire i pronostici l’emiliano Christian Fantini, Lorenzo De Longhi e Stefano Sacchet; occhi puntati anche su due atleti classe 2006 già messisi in mostra in queste prime gare: l’umbro della DP66 Giacomo Serangeli (compagno di squadra di Viezzi) e il valdostano Mattia Agostinacchio, portacolori della Beltrami TSA Tre Colli.

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *