Dalla finalissima di Masterchef Italia 8 al Visionario per Ein Prosit 2023: la chef carnica Gloria Clama, titolare del ristorante Indiniò di Raveo, chiuderà con il suo menù di finger food “anti-spreco” la proiezione di Non morirò di fame! Il film, raccontando la rinascita di un rapporto padre-figlia attraverso la cucina, affronta il tema della sostenibilità e porta una firma che Gloria conosce bene: Umberto Spinazzola, che sarà presente in sala e che di Masterchef Italia è uno dei registi. Il menù messo a punto da Gloria Clama per l’occasione e ispirato al tema del “recupero” comprenderà Macaron al Frant, Chips di pane, Porro bruciato, Zucca in raviolo, Spaghetto sostenibile e Cremoso al fieno. I vini che bagneranno la cena saranno invece quelli dell’azienda Di Lenardo Vineyards. La serata, ricordiamo, avrà inizio alle 19.30 (prevendite attive sul sito www.visionario.movie).

100 chef da 20 paesi. Piatti impossibili da dimenticare. Vini con la V maiuscola. Cene. Degustazioni. Laboratori. I piaceri della tavola moltiplicati in un fitto calendario di appuntamenti. Dal 18 al 22 ottobre torna Ein Prosit, la grande (grandissima) festa della gastronomia contemporanea, e quest’anno i suoi percorsi incontreranno anche quelli del Visionario.

Tre gli eventi speciali che segnano la nuova collaborazione: giovedì 19 ottobre, come abbiamo appena visto, andranno in scena Umberto Spinazzola e Gloria Clama, venerdì 20 ottobre verrà proiettato Le ricette della signora Toku, dolcissima favola moderna di Naomi Kawase, e sabato 21 ottobre si parlerà di ebbrezza al cinema con il critico Giorgio Placereani e il regista Matteo Oleotto, autore della commedia ad alta gradazione alcolica Zoran il mio nipote scemo (pubblico e oratori avranno tutti un calice in mano!). Maggiori info sul sito www.einprosit.org, biglietti sul sito www.visionario.movie.

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *