Molti danni e problemi da risolvere nell’area medio bassa friulana, per la tromba d’aria che ha scoperchiato edifici a Carlino, Torviscosa, Latisana, Latisanotta, Ruda, Fiume Veneto, Cervignano del Friuli. Questi fortunali sono sempre più diffusi.
I meteorologi sostengono che dovremo abituarci a convivere con essi in quanto le condizioni climatiche mutate implicano nuovi accadimenti .
Dunque un atteggiamento di prevenzione,nella misura di ogni ragionevole possibile richiama a nuove responsabilità amministratori e cittadini.
Dopo la fase preventiva comunque deve intervenire ,quando necessario, la velocità per il ritorno alla normalità ,con l’eliminazione delle lungaggini burocratiche che spesso ostacolano la pronta ripresa
Vito Sutto

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *