Udine, 19 giugno 2023 – Farà tappa a Udine domenica 25 giugno il progetto itinerante Esplorando, percorso educativo-esperienziale promosso dall’Associazione culturale 0432 che coinvolge i bambini e le bambine da 3 a 10 anni e le loro famiglie in esperienze a diretto contatto con la natura, per scoprire il piacere di stare assieme all’aperto e accrescere l’attenzione verso ciò che ci circonda.

Il progetto, che ha preso il via lo scorso 13 giugno, tocca 22 parchi, boschi e giardini del Friuli Venezia Giulia proponendo attività di gioco libero, laboratori esperienziali a partire da albi illustrati, osservazioni sensoriali ed esplorazioni nell’ambiente, spazi di lettura e azioni collettive invitando ad avvicinarsi con curiosità e rispetto al mondo naturale.

La tappa udinese in programma il 25 giugno si terrà al Parco Sant’Osvaldo all’interno delle “Feste d’Estate”, ricco evento che prosegue fino a settembre e che per tutta la giornata – dalle 8.30 alle 19.00 – prevedrà musica, workshop, una passeggiata botanica, uno spettacolo teatrale e un pranzo comunitario. Ospite sarà Nicoletta Caccia, ortoterapista, formatrice e insegnante di yoga per bambini. 

Alle ore 15.00 l’incontro “Il giardino: luogo di benessere e cura” è una prima proposta pensata per gli adulti che si propone come momento di racconto dell’esperienza di Nicoletta Caccia e al contempo di confronto partecipato. Al termine, il Gruppo Parco e l’Orto sinergico della Comunità Nove si presenteranno accompagnando i presenti in visita all’orto e al parco, luoghi di pratica quotidiana. Durante questa prima attività sarà a disposizione un servizio di cura per i bambini e bambine che accompagnano gli adulti.

A seguire, alle ore 17.30, sempre in compagnia di Nicoletta Caccia, un appuntamento dedicato a bambini e adulti insieme, “Cosa c’è nel tuo giardino?” con letture, riflessioni e la creazione di un piccolo giardino in cassetta. L’ingresso è gratuito con prenotazione via whatsapp al n. 347 5855451. In caso di pioggia gli incontri si terranno al chiuso, indicazioni sul posto. L’intera giornata è realizzata con la preziosa collaborazione del consorzio COSM. 

Attiva da oltre vent’anni sul territorio regionale e non solo, l’Associazione culturale 0432 ha realizzato numerosi percorsi educativo-esperienziali dedicati ai bambini e alle loro famiglie in cui si intrecciano diversi linguaggi – dalla narrazione alla manualità, dall’espressione corporea alla ricerca figurativa – che hanno come comune denominatore l’educazione esperienziale all’aperto.  “I luoghi naturali, e più in generale i luoghi all’aperto sono riconosciuti come naturale fonte di benessere psicofisico – spiegano Simone Baracetti e Martina Monetti dell’Associazione 0432 -. La scelta di accompagnare anche all’aperto la crescita di bambini e adulti può essere una preziosa risorsa verso lo sviluppo di un’educazione ecologica reale, fondata sulla cura del mondo circostante”.

Il progetto Esplorando è ideato e realizzato dall’Associazione culturale 0432 con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e dei Comuni che ospitano le tappe del percorso, oltre che con la partecipazione di alcuni operatori regionali tra cui Eupolis studio associato, Stefano Andreutti, Giulia Iacolutti, Chiara Mazzanti, Federica Pagnucco, Carolina Zanier, Damatrà onlus.

Con il partenariato di Bambini e Natura | Associazione Costruire Montessori | Istituto comprensivo di Tarcento; con il patrocinio dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente del Friuli Venezia Giulia – ARPA FVG; con la collaborazione di: Università della Valle d’Aosta; Area Minori, Giovani e Famiglie del Servizio Sociale dei Comuni del Torre; Associazione Naturalistica Cordenonese | CAI di Artegna | Consorzio COSM | Libreria Baobab; con la mediapartnership di Bambini Srl. Intervengono nel progetto anche alcuni operatori regionali tra cui Eupolis studio associato, Stefano Andreutti, Giulia Iacolutti, Chiara Mazzanti, Federica Pagnucco, Carolina Zanier, Damatrà onlus.

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *