Esordio Mittelyoung, inevitabile a Nova Gorica con Quieto parado, creato da Pietro Barilli, uno spettacolo tragicomico di danza ed equilibrismo.
L’uomo,nella nostra lettura, inevitabilmente, per trovare il suo equilibrio, deve assumere il ruolo di marionetta,deve costruirla e si identifica totalmente con essa nello spazio percorso e nel tempo di percorrenza.
Il filo appare quasi secondario, al di là dell’abilità dell’artista, abbiamo avuto l’impressione che questo equilibrio sarebbe stato comunque precario senza la finzione ludica dell’identificazione nella marionetta.
Lo spettacolo ci è piaciuto molto

Vito Sutto

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *