VITTORIO CARRER METTE IN BACHECA IL MEDITERRANEO CROSS

Settimana post Europeo su quattro fronti per il DP66 Giant SMP, che coglie due successi nella gara friulana dell’83° Trofeo Sanvito e ipoteca le vittorie di due circuiti nazionali.

Con i cinque azzurri di Namur a riposo (Alice Papo, Carlotta Borello, Tommaso Bergagna, Tommaso Cafueri e Stefano Viezzi), gran parte del team guidato dal Direttore Sportivo Maurizio Tabotta ha onorato la gara ‘di casa’ di San Vito al Tagliamento, valida come quinta prova del 43° Trofeo Triveneto Ciclocross.

Sono state due le atlete capaci di salire sul gradino più alto del podio: la junior Gaia Santin e Martina Montagner.

La ragazza classe 2005 ha preceduto di una trentina di secondi l’altra friulana Bianca Perusin.

Cavalcata solitaria per l’allieva Montagner, classe 2007, che si è lasciata alle spalle Carlotta Petris e la sua compagna di squadra Camilla Murro.

Tra le Donne Elite, secondo posto per Lisa Canciani, con il generoso Manuel Casasola, nella duplice veste di accompagnatore e atleta, quarto tra gli Open (terzo tra gli Under 23).

Piazzamenti anche tra gli amatori, con Thomas Felice secondo tra gli Amatori Fascia 1 e Gilberto Canciani ottavo tra i Fascia 3, mentre Tommaso Tabotta è stato costretto al ritiro quando era in testa a causa di una caduta al termine del rettilineo in asfalto.

«Quello di San Vito al Tagliamento era un tracciato un po’ particolare, con una parte tecnica resa insidiosa dalla pioggia della vigilia e una molto veloce»,spiega Achille Santin«Quasi tutti i ragazzi hanno commesso piccoli errori nei passaggi più difficili ed essendo mediamente gare più corte rispetto al solito, non tutti sono riusciti a risalire la china. In ogni caso è stato un buon modo per riprendere a gareggiare dopo la settimana di pausa».

Gara di livello nazionale per l’allievo piemontese Gregorio Acquaviva, che ha partecipato al 2° Trofeo Fanano, chiudendo al terzo posto e ottenendo punti top class importanti in vista dei prossimi appuntamenti.

Domenica proficua anche per Vittorio Carrer, che grazie al successo alla 25° Coppa Città di Bisceglie ha completato la missione di questa prima parte di stagione vincendo la classifica generale del Mediterraneo Cross. Un bel risultato per la new entry pugliese, che ha dato seguito ai recenti risultati che lo hanno visto vincere a Lauro e chiudere al terzo posto a Viggiano. 

Trasferta proficua a L’Aquila per l’amatore Marco Del Missier, terzo a Ovindoli e sempre in testa ai Master Fascia 1 con 10 punti di margine su Antonio Macculi; un margine da difendere a Gallipoli il 18 dicembre, dove a questo punto basterà chiudere in terza posizione.

Hits: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi