Udine potrà presto vivere e riabbracciare “La Notte dei lettori”, che terrà la sua nona edizione dal 10 al 12 giugno prossimi (in un periodo tradizionale per il festival, mentre un anno fa si dovette rinviarlo a metà luglio per i problemi causati dal Covid). Secondo una formula sperimentata nel 2021, sarà preceduta dall’intensa fase dell’anteprima intitolata “Aspettando… La Notte dei lettori”, in programma dal 23 aprile al 3 giugno, con il coinvolgimento stavolta di una ventina tra Comuni e biblioteche attorno alla città, per introdurre in maniera efficace i temi proposti dal festival e dare ampio spazio e voce a editori ed autori della nostra regione.

L’Assessorato alla Cultura di Udine ha fortemente voluto e promosso questo progetto che, dopo la rinascita e la ripartenza di un anno fa, intende ancora di più diventare un momento centrale di incontro e partecipazione tra la città e il territorio vicino, nel segno del libro e di quel patrimonio prezioso rappresentato dalle nostre biblioteche. «Questa manifestazione – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Fabrizio Cigolot – cresce, anno dopo anno, come numero di partner e collaborazioni e cresce anche come numero di progetti e nella qualità. Indaga, scandaglia e sviluppa approfondimenti in tutti i campi, pur mantenendo fede alla propria impostazione di festival legato al territorio, alla sua produzione e ai soggetti della realtà culturale come le librerie e le biblioteche, grazie a una felice sintonia tra tutti i collaboratori, i protagonisti e la guida della direzione artistica».

 

Con la direzione artistica di Martina Delpiccolo e Paolo Medeossi, l’anteprima di “Aspettando… La Notte dei lettori”, presentata durante la conferenza stampa tenutasi venerdì 22 aprile presso la Biblioteca Civica V. Joppi, si è ulteriormente ampliata prevedendo 7 sezioni con 42 eventi, tra Udine e altri 19 Comuni, secondo un calendario con cadenza praticamente giornaliera.

 

Nel corso della conferenza stampa, è stato anche annunciato il tema scelto per “La Notte dei lettori” di giugno. Così spiega la direttrice artistica Martina Delpiccolo: «La piazza quale luogo d’incontro tra culture, come rivela il titolo della nona edizione, “Dall’agorà alla Transalpina, sotto il cielo di piazza Libertà”. La piazza che divideva e che ora unisce Gorizia e Nova Gorica diventa simbolo di tutte le piazze, guardando al 2025, in cui sarà capitale culturale dell’Europa, mentre l’attualità ci interroga su quale sarà lo scenario dei prossimi anni. Dall’agorà nella storia a piazza Libertà, cuore di Udine e de “La Notte dei Lettori”, ma anche significativamente nome della piazza di Kharkiv».

 

L’anteprima di “Aspettando…” si apre con una tavola rotonda, sabato 23 aprile alle 9.00, in occasione della “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore”. La Sezione Moderna della Biblioteca Civica Joppi, centro organizzativo di tutte le iniziative, ospita nel corso della mattinata un confronto sul tema “Il diritto d’autore, questo sconosciuto. Viaggio tra tutela della creatività e fruibilità di scrittura, immagini e musica”, in cui intervengono protagonisti in vari settori del lavoro intellettuale assieme a chi è chiamato a far rispettare le norme per tutelare l’impegno creativo. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato dall’Aib, Associazione Italiana Biblioteche.

 

Aspettando…” vivrà il momento conclusivo sabato 3 giugno, al teatro San Giorgio di Udine, con lo spettacolo “Un secolo sconfinato”, protagonisti l’attore Giorgio Monte (voce narrante) e Gianni Fassetta (fisarmonicista) su testi di Romeo Pignat, che affrontano temi attualissimi, legati alla storia di Gorizia, a una regione di confine e alla situazione europea, di ieri e di oggi.

 

Sette le sezioni proposte nel programma. La prima, nata dalla sinergia tra Udine, Comuni limitrofi, biblioteche ed editori, si intitola “Libri editi in Fvg. Di piazza in piazza, di paese in paese…” e prevede 18 presentazioni che avranno come scenario ambienti suggestivi del nostro territorio. Le opere, in parte anche al debutto, abbracciano i più diversi ambiti della letteratura friulana passando dal romanzo alla ricerca storica, dal racconto paesaggistico alla poesia, dal fantasy al giallo e ai testi destinati all’adolescenza, con continue immersioni tra vicende, personaggi e atmosfere di casa nostra. L’incontro iniziale è in programma sabato 23 aprile alle 18.00, ai Colonos di Villacaccia, luogo significativo per la cultura friulana, dove si presenterà il nuovo libro di Marina Giovannelli. Seconda presentazione nella sala consiliare di Pasian di Prato martedì 26 aprile alle 18.00 con Pier Giorgio Gri e il suo “Incantevole Ludo”.

 

L’edizione 2022 di “Aspettando…” prevede una novità rispetto a un anno fa, con “Libri editi in Fvg. Di libreria in libreria, città di Udine”. In un’anticipazione di ciò che accadrà durante “La Notte dei lettori”, entreranno dunque in scena, già in questa fase, anche le librerie cittadine con altri cinque incontri, sempre destinati ad autori ed editori della regione.

 

La sezione “In Biblioteca Civica V. Joppi” ospita sei appuntamenti molto particolari del programma di “Aspettando…”, tra cui la presentazione di “Piazza della solitudine_promenade” che culminerà nelle passeggiate in occasione de “La Notte dei lettori” di giugno, all’alba e al tramonto. In biblioteca il 5 maggio sarà anche presentato il fondo Tito Maniacco, donato alla Joppi, mentre il 20 maggio in piazza Libertà andrà in scena “La biblioteca dei libri viventi”, che coinvolge i ragazzi delle scuole in una mattinata molto festosa e partecipata, aperta alla cittadinanza.

 

La sezione “Mauro Ferrari, il mio Friuli” prevede tre incontri con il famoso luminare della nanomedicina che, fra letture e dialoghi, presenta il suo recente libro in tre luoghi a lui cari del Friuli: Ramandolo, San Pietro al Natisone e Terzo d’Aquileia.

 

La sezione “Inclusione e lettura dell’altro e di sé” fissa tre appuntamenti, di cui il primo il 18 maggio a Basiliano a cura di Ambito Donna e Aspic Fvg sul tema “Autostim-armi, una nuova lettura per la difesa del valore di sè” e gli altri due con protagonisti La Nostra famiglia di Pasian di Prato e Progettoautismo Fvg.

 

Tre le “Mostre a Udine” proposte in occasione di “Aspettando…”: “Il mosaico in bianco e nero” al Museo Etnografico, “Ju pai ciamps di Versuta. Micossi sui luoghi di Pasolini” alla Filologica Friulana e “I colori di Ema” alla Joppi.

 

Ci sarà anche un “Mercatino dei libri”, il 31 maggio e il 1°giugno a San Giovanni al Natisone all’esterno di villa de Brandis, sede della biblioteca comunale, quale ulteriore occasione per condividere letture e passioni.

 

Così il presidente del Sistema bibliotecario del Friuli, Paolo Montoneri, commenta il programma e le finalità di “Aspettando… La Notte dei lettori”: «Se l’edizione dello scorso anno trovò una pronta e convinta risposta da parte del territorio dell’hinterland udinese, la partecipazione a quella di quest’anno è stata addirittura richiesta dalle stesse amministrazioni, a dimostrazione della bontà del progetto e della forte voglia di condivisione.

Il Sistema Bibliotecario del Friuli è una realtà che funziona bene in virtù della rete che è riuscito a creare in questi anni e lo sta dimostrando anche con “Aspettando… La Notte dei Lettori”: la condivisione dei progetti culturali è talmente forte e convinta che riesce a superare ogni ostacolo di appartenenza, che guarda oltre ogni diversità, che avvicina. In altre parole, guarda alla costruzione di ponti, così necessari al giorno d’oggi».

 

 

Secondo Antonio Impagnatiello, dirigente del Servizio Cultura e Istruzione, e Cristina Marsili, responsabile della Biblioteca Joppi, «anche in quest’occasione le Amministrazioni Comunali hanno dimostrato una capacità di lavorare in rete. Ciò valorizza in particolare le biblioteche come “piazze del sapere e della condivisione” che costituiscono per i cittadini una sicura garanzia di promozione e crescita culturale oltre che di alfabetizzazione e istruzione “lifelong learning”, considerato il coinvolgimento di tutte le fasce d’età nelle proposte presenti in “Aspettando… La Notte dei lettori”».

Hits: 2

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi