Udine, 09-05-2016 - VICINO/LONTANO 2016 - CHIESA DI SAN FRANCESCO - Turoldo vivo
Parole e musica per un domani - spettacolo concerto
da un’idea di Giuseppe Tirelli
con GIULIANO BONANNI, CHIARA DONADA, GIANNI NISTRI
coro “LE COLONE”, VOS DAL TILIMENT
voci soliste LUISA COTTIFOGLI, NADIA PETROVA, EMANUELA MATTIUSSI
quartetto d’archi LUCIA CLONFERO, ANNA APOLLONIO,
MARGHERITA COSSIO, ANTONIO MERICI
percussioni FRANCESCO TIRELLI
pianoforte, sintetizzatore NICOLA TIRELLI
musiche originali di Renato Miani e Valter Sivilotti
direzione Giuseppe Tirelli
regia di Giuliano Bonanni- Foto © 2016 Luca d'Agostino / Phocus Agency



Lignano Sabbiadoro – Giuliano Bonanni prosegue il suo percorso dedicato all’emigrazione in Sudamerica. Dopo l’intenso Hermanos, firmato a quattro mani con Stefano Angelucci Marino, arriva nel Circuito ERT il nuovo lavoro: José Bragato, l’impronta friulana nella storia del tango. L’appuntamento, unica data nelle stagioni ERT, è avvenuta il 16 giugno al Cinecity di Lignano Sabbiadoro. Sul palco, con Giuliano Bonanni e Paolo Coretti, c’erano anche Andrea Boscutti al pianoforte e Riccardo Pes al violoncello. I testi dello spettacolo sono di Paolo Coretti, la drammaturgia e la regia sono di Giuliano Bonanni e la scenografia è di Claudio Mezzelani.

Nato da un’idea del M° Andrea Boscutti, lo spettacolo porta il pubblico in un viaggio alla scoperta della vita e della produzione artistica di Josè Giuseppe Bragato (Udine 1915 – Buenos Aires 2017) grande musicista friulano che, emigrato con la famiglia in Argentina, ebbe fama nell’ambito sinfonico, nella riproposizione di musica folkloristica argentina e paraguaiana e, soprattutto, nello sviluppo del tango, quel Nuevo Tango che ebbe tra i suoi protagonisti Astor Piazzolla con il quale Bragato collaborò lungamente.

José Bragato è un percorso dedicato alla musica e all’emigrazione. Una storia in cui, per necessità di vita, le culture e le parlate si incontrano e si scontrano: una narrazione in lingua italiana, friulana e spagnola.

Il secondo e ultimo appuntamento con la stagione teatrale di Lignano sarà mercoledì 14 luglio quando al Cinecity arriverà Vittorio Sgarbi per la sua lezione spettacolo su Michelangelo.

I protocolli anti-Covid prevedono la prenotazione obbligatoria del posto, la misurazione della temperatura all’ingresso del Teatro, l’utilizzo da parte del pubblico della mascherina chirurgica o della FFP2.

apvc-icontalk: 0

Di Redazione 1

https://www.facebook.com/udineselife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *