Presentata la 99a Stagione Amici della Musica di Udine

GRANDE MUSICA, GRANDI INTERPRETI

Paola De Piante Vicin, Piano; Adrian Oetiker, Piano

UDINE – E’ stata presentata oggi al Teatro Palamostre la novantanovesima stagione degli Amici della Musica di Udine, un cartellone che si preannuncia memorabile per qualità, varietà e, perché no, per un pizzico di audacia. Pochi infatti i sodalizi che in questo periodo “osano” servire su un piatto d’argento e a lunga scadenza tante prelibatezze. Per l’occasione, sono intervenuti il Presidente del Consiglio regionale FVG Piero Mauro Zanin, l’Assessore alla Cultura del Comune di Udine Fabrizio Cigolot, Francesca Venuto in rappresentanza della Fondazione Friuli, il Presidente dell’ARLEF Eros Cisilino, il Presidente del CSS Alberto Bevilacqua e il Presidente del Teatro Nuovo Giovanni da Udine Gianni Nistri, qui in veste di attore. Gli operatori culturali hanno ribadito come i teatri si siano rivelati luoghi di assoluta sicurezza, grazie alla serietà di applicazione dei protocolli sanitari, mentre la Presidente del sodalizio, Luisa Sello, ha moderato l’incontro illustrando i vari appuntamenti anche con intermezzi musicali, avvalendosi dell’apprezzata collaborazione della flautista Sara Brumat.

I concerti in abbonamento si terranno al Palamostre e avranno inizio alle ore 19:22, numero che ricalca simbolicamente l’anno 1922, nascita degli Amici della Musica, annunciando quindi la celebrazione del Centenario.

Grande apertura l’11 novembre con l’atteso ritorno di Roberto Cappello in un recital pianistico dedicato a Beethoven. Il 25 dello stesso mese spazio allo humor con l’esilarante The ThreeX Trio, ensemble virtuosistico dalle mille risorse, e il 2 dicembre ecco una versione di Pierino e il Lupo in marilenghe, con Gianni Nistri voce recitante (durante la presentazione alla stampa ne è stato eseguito un invitante assaggio) e la Fvg Orchestra. Evento straordinario il 16 dicembre con la star del pianoforte Philippe Entremont, che la direzione artistica è riuscita a riportare a Udine, dopo il memorabile concerto dell’estate scorsa. Il 2021 inizierà con uno dei più grandi flautisti europei, Andras Adorjan, accompagnato da un altro nome “top” e presenza ormai fissa dei cartelloni degli Amici: Bruno Canino. Si prosegue con i quattro mani Aventaggiato – Matarrese e De Piante Vicin – Oetiker, con il Quartetto Kodaly insieme a Marco Scolastra e con altri nomi di spicco: Claude Hauri e Corrado Greco (violoncello e pianoforte), i vietnamiti del Red River Trio e la polacca Sudety Philharmonic Orchestra, che darà un taglio filologico alle partiture di Chopin. Otto i Concerti a Palazzo fuori abbonamento, al Salone del Popolo di Palazzo d’Aronco e in Sala Ajace. Tra questi, segnaliamo il 5 maggio l’Eroica beethoveniana nel bicentenario della morte di Napoleone, affidata a due colonne del pianismo: Bruno Canino e Antonio Ballista. Sei invece le domeniche dedicate alle Conversazioni in Musica alla Cittadella della Cultura e due le iniziative dedicate ai giovani interpreti: Podium Musica(concorso per le scuole secondarie) e il VII Campus Internazionale con il Concorso Euroregione 2021.

La 99a stagione “Grande Musica, Grandi Interpreti” è realizzata con il supporto del Ministero per i beni e le attività culturali e di Regione FVG, Comune di Udine, Fondazione Friuli, Università e Camera di Commercio di Pordenone e Udine, in sinergia con Ert, Società Filologica Friulana, Arlef, Fondazione Renati, Unesco, Cirf e il contributo di Banca di Udine, Eurotech e Nord Group.

In tutti gli appuntamenti saranno rispettate le norme di tutela sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *